Giovanni Cioli

È giovane, Giovanni: anche nella voce. Al telefono lo abbiamo sentito gentile, ma anche risoluto, chiaro, esplicito. Una cosa è certa: ha capito la differenza tra “guardare” e “vedere”. “Ritraggo il cosa e il come, tra ciò che mi circonda”, ci dice; senza barricarsi dietro a espressioni di maniera. È anche una questione di sensazioni, di emozioni; che lui cerca di tradurre d’impatto, esaltando i contenuti.


È giovane, Giovanni; e ci è piaciuto per questo. Le sue immagini vincono per l’impatto, quasi con l’elettricità che riescono a trasmettere. Da osservatori, ne restiamo affascinati: perché ci fidiamo, abbandonandoci all’atmosfera. Ci propone ritratti, paesaggi, scene di reportage, interni, cromatismi, persone, prospettive compresse; e forse molto di più. Non importa, ci districhiamo con facilità in mezzo a tali immagini, perché oneste, vere, comprensibili, anche attuali. Giovanni cosa fotograferà domani? Non lo sappiamo, ma auspichiamo che lo faccia ancora (e a lungo). Per adesso ci ha regalato la sua spontaneità, per una fotografia tutta da respirare. Sincera, appunto.


Giovanni Cioli ha diciassette anni e vive a Montichiari (BS). Ci dice: “Sin da quando ho memoria, e forse anche prima, ho sempre scattato fotografie”. “Non ricordo bene quando sia iniziato tutto; i miei genitori ricordano di avermi sempre visto con qualche fotocamera in mano, a fingere di scattare o solo a girare le ghiere dell’obiettivo” “Insomma”, aggiunge “Ero un bambino e giocavo con ciò che trovavo in casa”. Crescendo Giovanni non ha perso questa attitudine e ha sostituito il gioco con le domande. Domanda dopo domanda, seguite da altrettanti “perché?”, il padre gli insegna i fondamenti della fotografia e da quelle solide basi ha iniziato a far evolvere la propria passione. Non gli viene naturale confinarsi in un solo “genere fotografico”, ma cerca di far fotografie che si avvicinino il più possibile alle sensazioni e all’atmosfera che quell’istante, o quella precisa situazione, gli comunicano: che sia essa un paesaggio, una persona o un’istante di vita quotidiana. Giovanni cerca di ritrarre la realtà per come la vede.


CONTATTI:
Profilo Instagram
Profilo 500px

3367 volte